Zangrillo itagliani e Trump

Zangrillo itagliani e Trump

Incomincio dall’ultimo e mi rivolgo a tutti quelli che credono e sperano in Trump come il salvatore dell’italia.
Cioè, che invocano un intervento diretto degli USA per liberare l’italia e gli italiani da quella che ormai è una evidente Dittatura.
Anche io ho qualcosa da dire in merito: caro Trump, bombardaci.
E ovviamente mi spiace per tutti quelli che non lo meritano.
Tra l’altro non devi nemmeno fargli fare tanta strada ai tuoi soldati, visto il numero delle basi militari e dei mezzi di distruzione presenti già nel nostro paese.
Non sono impazzito e cerco di spiegarti e di spiegare perchè.
Zangrillo ma non solo lui afferma da tempo che il Virus, in Italia, ha fatto PUF! E’ sparito, non c’è più.
Nella mia ignoranza non serve che lo dica un Professore o uno scienziato, perchè basta guardarsi in giro e mettere in moto il cervello per capirlo.

Saprai già cosa è successo ieri ma non ne fossi ancora al corrente te lo dico: il Parlamento italiano ha approvato una nuova proroga del così detto stato di emergenza.
Non mi soffermo sul perchè il tuo ex amico Giuseppi abbia fatto tutto questo perchè da Capo di Stato lo capisci e lo sai benissimo.
E’ stato approvato e sicuramente il nostro PdR avrà nulla da ridire, perchè ci sono stati 175 parlamentari che hanno detto SI, 125 che hanno detto NO e 3 astenuti. Sai, ci sono sempre quelli che non sanno mai che cazzo fare e dire.
L’unica cosa che sanno e che fanno è quella di acchiapparsi tra una mussa e l’altra un bel 10.000 euros al mese.
Su questo hanno le idee molto chiare.
Comunque nel caso tu sperassi e quindi speravi in Salvini e nell’opposizione, devo darti una delusione.
E sì perchè sì che Salvini ha fatto fuoco e fiamme e probabilmente adesso si sarà incatenato a doppia mandata all’Obelisco di Piazza Colonna per protesta

ma per sua sfortuna, poveraccio, ci sono stati 30 suoi colleghi dell’opposizione assenti.
Non si sono presentati insomma anche se domani porteranno la giustificazione come a Scuola.
E combinazione, guarda un po’ tu il caso, per colpa di questi 30 assenti, la proroga dello stato di emergenza è stata votata. E’ passata al Senato.
Come ha fatto notare Leonardo Santi, 125 più 30 assenti più 3 astenuti, fa la bellezza di 158.
Quindi un voto in più dei 157 che hanno ottenuto la maggioranza.
Se questi 30 colleghi dell’opposizione non avessero avuto urgentissimi ed inderogabili impegni tali da non permettergli di essere presenti in aula, Giuseppi se lo sarebbe preso nel sottocoda.
Chissà che Casalino in quel momento non lo abbia un po’ invidiato..
Vero che rimarrebbero comunque quei 3 indecisi, ma conoscendo i politici specie italiani, probabilmente qualche modo per convincerli ci sarebbe stato.
E’ un giochetto che accade sovente in italia, cioè quello che nei momenti veramente importanti si registrino assenze e assenti importanti. E’ accaduto anche col partito democratico, con D’Alema e gli altri Big.
Quindi caro Trump e concludo, visto che in italia pare esserci un tripudio in onore di Giuseppi, dei Giuseppi e quindi la maggioranza degli italiani sembra essere felice di questo prolungarsi di Dittatura e secondo me non vede l’ora di essere di nuovo rinchiusa in casa per qualche mese, caro Donald: bombardaci.
Altro che salvatore.

Circa l'autore