Seleziona Pagina

Uno sguardo al calendario

Uno sguardo al calendario

Io non so sinceramente quale sia il periodo meno difficile da affrontare per il nostro amato Grifone,se quando la me…lma ha superato la bocca,oppure invece inizia a scendere.

Ritengo che in tutti i due casi bisogna tenere sangue e testa freddi,per continuare a ragionare senza farci prendere da considerazioni pessimistiche od ottimistiche.

Per questo motivo,senza fare alcuna tabella,sono andato a scartabellare il calendario futuro,che conoscevo a larghe linee,ma non nei dettagli,e devo dire che sono uscite,almeno per me,delle piacevoli sorprese,senza peraltro dare adito a proiezioni di alcun tipo,ma soltanto a considerazioni asettiche,che poi ciascuno trasformerà nelle sue personali aspettative.
Ho guardato cosa resta del nostro campionato,e con anche un pochino di sorpresa positiva,ho scoperto che delle 14 partite da giocare,noi ne abbiamo 9 al Tempio,anche se una è il derby,e… sarebbe da loro,e 5 fuori.
Di queste nessuna è impossibile,Milan,sulla carta forse la più ostica,Brescia,Udinese,Torino e Sassuolo alla penultima,quando loro saranno ampiamente già salvi.
Ovviamente nelle 8 in casa ci sono anche Lazio,Juve e Inter,oltre a Parma,Napoli,Spal,Lecce e Verona l’ultima giornata.
Questo è un puro elenco senza commenti o pronostici,che lascio alle considerazioni di chi legge.
Per finire ho fatto un rapido ma doveroso conto per gli…, altri,in questo momento i più vicini “competitor”,e se la matematica non è un’opinione,ovviamente è risultato che oltre al derby hanno 5 partite in casa ed 8 fuori,anche qui non mi pronuncio,ma non sono andato a spulciare quali partite li attendono,cerco se possibile di ignorarli.

Credo che in questo momento in cui una speranziella sta rinascendo come le gemme sugli alberi,si possa e si debba affrontare il futuro,senza sicurezze ed illusioni,ma a testa alta,sapendo che quella cosa si può e si deve fare.

Ad maiora.

Circa l'autore