Ultrà e Hooligans

Ultrà e Hooligans

Premessa e ben chiara.
Questo post non è stato scritto a causa con l’intento di giudicare comportamenti altrui, per altro leciti, ma siccome mi capita sempre più spesso di pensare a qualsiasi cosa, oggi mi è successo di pensare a questo, cioè al perchè, al come mai ci sia questa enorme differenza tra il mondo Ultrà inglese, ma non solo e quello italiano: all’estero non contestano così come da noi i risultati della squadra e conseguentemente le dirigenze.
Prendiamo gli Ultrà più ‘famosi’, gli Hooligans inglesi.
Non sono un esperto e quindi mi sono un po’ informato leggendo qui e là e la cosa che si nota e che tutti sanno è quanto siano stati violenti i tifosi inglesi.
Sono decisamente violenti (molto più degli italiani) anche se oggi un po’ meno, ma la loro violenza è diretta esclusivamente ai tifosi avversari, di squadre, avversarie e in questo caso meglio dire nemiche.
Si intuisce che come viene scritto da autorevoli autori, all’Hooligan non interessa chi arrivi come Presidente, salvo rarissimi casi.
Come dicono loro stessi “non ci compete” pertanto indirizzano la loro attenzione esclusivamente sui risultati del campo e soprattutto sull’odio verso altre tifoserie.
In effetti, almeno io, non si trovano casi eclatanti di contestazioni nei confronti della Presidenza di turno, del Presidente attuale o prossimo a venire.
Sembra che non sia questo l’argomento a cui sono interessati e che probabilmente per mentalità, non deve nemmeno interessare.
Non so voi, ma io comunque dei tifosi inglesi ho una certa immagine e cioè di gente che Tifa e moltissimo e me li vedo riuniti più che altro nei Pub, con le loro belle sciarpe, la loro bella birrozza in mano a guardarsi la loro bella partita.
Nove su dieci festeggiano, forse perchè son così tanto ciucchi e quindi non lucidi, anche se la squadra sta perdendo o ha perso.
Poi, i più accesi, si pestano come forsennati, sono spinti da un odio e una violenza incredibile, ma sempre con le tifoserie avversarie, avverse.
Con questo, non voglio dire che sia una gran bella cosa e a cui ispirarsi, per carità.
Io ho questa immagine di loro, magari sbagliata, ma non credo sia così distante dalla realtà.
Stringendo, non contestano presidenti e allenatori.
Non di certo con la frequenza che invece esiste da noi in italia.
Non gli spetta” come dicono loro.
Sarebbe interessante se qualcuno si chiedesse e chiedesse il perchè succede questo, perchè da noi in italia ci sia questa forse anche giusta morbosa attenzione nei confronti delle dirigenze e degli allenatori.
Io se fossi un Giornalista e pure sportivo, che parla di Sport e di Calcio, lo farei, mi piacerebbe sapere quali sono i motivi, magari anche di ordine e carattere culturale che differenziano, in questo caso, così tanto le tifoserie Ultrà italiane da quelle estere, inglesi in particolare.
Non credo che anche a loro piaccia perdere o retrocedere, ma non contestano le dirigenze come succede da noi.
Chissà perchè. E infatti, io non lo so.

https://www.foxsports.it/2017/03/17/hooligans-orgoglio-appartenenza-storia-millwall-suoi-tifosi/

Circa l'autore