Seleziona Pagina

SVEGLIATEVI, o se preferite ADESCIÆVE

SVEGLIATEVI, o se preferite ADESCIÆVE

Credo che sia davvero giunta l’ora di svegliarsi, quindi, di Ragionare e riflettere.
E lo dico a tutti quei milioni di italiani e che sono purtroppo la stragrande maggioranza che hanno una certa visione dei fatti e che credono ciecamente ad un’unica versione, quella data dai Burioni and company, dai nostri Tiggì e giornali.
Lo dico a tutti coloro che non credono o non vogliono credere che esista una Censura e sempre più dilagante in questo paese nei confronti di chi non è “allineato”, di chi ha soltanto una diversa opinione da quella “ufficiale”. Quindi l’unica vera possibile.
Questo è un articolo di qualche giorno fa e apparso sul New York Times, non su L’Eco di Casalpusterlengo.
Questo articolo racconta e spiega con molta dovizia di particolari cosa è successo in Svezia in periodo Virus.
In pratica, cosa ha deciso di fare il governo svedese in tema di Virus, del terribile e letale Covid-19.
Cosa ha deciso di fare e quali sono i risultati lo potete benissimo vedere appunto nell’articolo che ho linkato sotto, a fine post.
Potete vederlo qui, perchè su Facebook, questo articolo, cioè un articolo del New York Times, non lo potete vedere.
E sapete perchè? Per questo motivo.

Non so se riesco a spiegarmi e quindi lo ripeto: Facebook, almeno Facebook italiano, VIETA di pubblicare un articolo come questo.
E poi quali sono questi “standard” della community.
Chi è, Facebook italia in questo caso, per dire cosa è vero cosa è falso.
Cosa si può pubblicare e cosa no.
Capirei e capisco fossero cose pornografiche, o peggio relative alla pedofilia.
Ma non vedo nulla di tutto questo, onestamente.
Ora, non viene in testa qualche domandina? Non viene da pensare e dire ma guarda un po’ come mai che un articolo così non lo fanno pubblicare?
Cosa avrà mai di così pericoloso e di falso, di non vero un articolo del genere?
E’ una fake news? E del New York Times? Ammazza siam ben presi allora se anche il New York Times conta musse e spara cazzate. E ci starebbe anche.
Ma non è invece che questo articolo come tanti e tanti altri post o addirittura video non si possono pubblicare e quindi far conoscere agli italiani perchè dicono la verità?
Non è che vi frulla quest’idea in testa eh?
Lo so benissimo, ma a me a per fortuna a tanti altri come me, invece sì.
Frulla eccome.
Se siamo arrivati al punto che Facebook vieti di pubblicare qualcosa che è contrario al pensiero unico, se si vietano post e video di cose realmente accadute ma che potrebbero mettere in moto il cervello a molti e quindi fargli magari cambiare idea, bè ragazzi, qualcosa non va. E dico qualcosa per usare un eufemismo.
E se non va e andrà sempre peggio, la colpa è la vostra.
Di chi certe domande se le pone mai.
Rimane il fatto che vietare di postare articoli, specie come questo e di tali fonti, per me, è una cosa gravissima.
Vietare addirittura quelle che sono semplici narrazioni di fatti, di quanto accade, di vietare e denunciare alla magistratura addirittura quelle che sono semplici e lecite opinioni, è un crimine.
E la domanda come sempre è: Perchè?
Unita al: cui prodest?
Svegliatevi, svegliamoci, perchè la china è molto brutta.
E ci stiamo rotolando dentro.

https://www.nytimes.com/2020/04/28/world/europe/sweden-coronavirus-herd-immunity.html

Circa l'autore