Seleziona Pagina

Siete dei criminali

Siete dei criminali

E anche indegni e infami.
Questa è la mia opinione in merito ai Media e ai giornalisti ma anche politici che hanno pubblicato certe foto e manipolando così la mente delle persone.
Questa è la foto che gira su Internet e per giorni e che è pure finita in TV, magari a causa di qualche Imbecille che ha scritto un post o un Tuit di sto cazzo.

La abbiamo vista in molti e abbinata a BERGAMO, ai morti di Bergamo in merito al Virus.
Bene, anzi, male, malissimo.
Perchè io stesso, se penso a Bergamo, mi viene automaticamente in mente questa cazzo di foto, nel mio immaginario e anche in quello collettivo rimane questa la Bergamo colpita dal Virus.
Volete sapere la vera origine di questa foto a cosa si riferisce e dove?

Avete capito? Avete capito a cosa si riferisce questa foto? Altro che a Bergamo e ai suoi morti.
E volete sapere quali sono le VERE foto dei morti di Bergamo?
Eccole:

Vi sembra la stessa cosa? Ma anche se fosse simile, vi sembra giusto?
Non notate comunque una leggera differenza nel numero dei morti e nell’impressione che vi fa una foto rispetto ad un’altra?
Certo, sempre di morti si parla, sempre di morti si tratta. E anche qui bisognerebbe vedere se tutti deceduti per Covid-19 o CON il Covid-19. Ma NON è la stessa cosa.
Questa foto, la prima, se parliamo di Bergamo è FALSA, ed è stata fatta vedere anche in TV e quindi, i casi sono due.
O che chi l’ha fatta vedere, essendo un giornalista comunque, conosce molto bene gli effetti della comunicazione sulle persone, sulla gente e lo ha dimostrato.. oppure è stato professionalmente INCAPACE a fare il proprio lavoro, visto che avrebbe dovuto controllare l’ORIGINE di quella foto.
Sta di fatto che tutti abbiamo negli occhi quella foto e se sentiamo pronunciare Bergamo, ci viene in mente ‘quella’ foto, ‘quella situazione.
A me, mia opinione, fate schifo e non da oggi.
Che siate stati consapevoli o inconsapevoli.
E in un caso o nell’altro, dovreste essere messi in condizione di non nuocere.
Perchè poi siete magari voi e gli stessi che parlano di Fake News… vergognatevi.
E continuo a dire alle persone: mettete in moto il cervello.
Svegliatevi e non bevete tutto e qualsiasi cosa.





Circa l'autore