Seleziona Pagina

Piccoli azionisti

Piccoli azionisti

Io non so se l’intervista di Maurizio Tropeano a Domenico Bacci, voglia far commuovere più di quanto abbiano potuto far commuovere i 43 morti per il crollo del Morandi, ma credo che comunque ci sia un limite di decenza oltre al quale il giornalismo dovrebbe riflettere per non rendersi ridicolo e financo oltraggioso. Intanto bisognerebbe che il “piccolo azionista” si esimesse dall’investire in Borsa, proprio per l’implicita caratteristica di “piccolo”, secondo, il “piccolo”, s’informasse non tanto sul maggiore azionista, ma sul business dell’impresa, perché dei Benetton, grazie al fotografo Toscani, si è sempre avuta un’immagine patinata e di sicuro effetto, addirittura più di Ferruzzi o di Tanzi.

Circa l'autore

IL LANTERNONE di Boccanegra

Pensionato, libero pensatore, nulla facente, amante dei cantieri dove poter suggerire agli operai il modo migliore per intervenire in tubature guaste e porvi rimedio, senza per questo essere brutalmente insultato. Se avanza tempo dipingo e scrivo brevi post su Faccialibro per amici trovati in rete, no perditempo