Seleziona Pagina

Maurizio Rossi l’ultima frontiera

Maurizio Rossi l’ultima frontiera

Cosa penso dei 5 Stelle e di chi milita nelle sue fila, non trovo nemmeno più parole per esprimerlo, tanto è lo schifo e la nausea che provo sol che a sentirli nominare.
Di questo signore e che fa il sottosegretario e di cui ho mai saputo l’esistenza posso solo dire che mi dà persin fastidio che si chiami quasi come me, se non fosse per una i finale che ci differenzia.
I, che non è irrilevante, perchè con quella i al posto della o si indica che di Genovese si ha ben poco.
Quindi, stupidamente, la cosa mi dà un leggero sollievo. Non abbiamo nulla da spartire insomma.
Perchè ho usato quel titolo. Perchè considero davvero Rossi l’ultima frontiera, il baluardo in difesa di Genova da quel branco di Legere che hanno in mano le redini di questo Paese.
Mia opinione, se ancora è possibile averne una.
Il motivo è molto semplice, perchè intanto certe battaglie le ha sempre fatte e lo ha dimostrato, e le ha fatte anche quando è stato in quel bellissimo e fantastico mondo che si chiama politica italiana.
Per questo che a me, di Toti, Toto, Tata, mi importa ‘na sega.
Se parliamo di Calcio e di Genoa, chiunque mi conosca sa cosa penso dell’informazione sportiva di questa Città: fosse legale lecito e permesso, ai tanti giornalisti barra opinionisti darei fuoco col gasolio.
Ma se parliamo di Informazione cittadina e regionale, se parliamo di TV di servizio e se parliamo di chi è il proprietario di una Emittente televisiva, Primocanale dà la polvere a tutte le altre e a tutti gli altri, Rai Regionale compresa e in primis.
Proprio no gh’è manco da paragonale.
Quindi cosa posso dire, se non che se ne ha l’ennesima conferma con questa lettera indirizzata a quel signore che per fortuna ha una i in più.

https://www.primocanale.it/notizie/autostrade-in-tilt-lettera-aperta-al-sottosegretario-al-mit-onorevole-traversi-220873.html

Circa l'autore