Seleziona Pagina

Il nonno suicida

Il nonno suicida

Da subito i media, compiacenti al potere, hanno definito questa pandemia una guerra. Peccato che io da bambino sia riuscito a vedere vivi nonni e bisnonni che avevano affrontato due guerre (gli mancava la Punica) e che sia pure riuscito a godermi mia mamma diventare bisnonna. C’è solo da vergognarsi di aver fatto suicidare un nonno. Siamo schiavi ed in mano a dei vili, a gente senza palle e dignità e non si può parlare di un dopo “diverso“, più “umano” se un nonno si suicida perché non può incontrare il nipotino, ma non l’avrete nemmeno sulla coscienza, perché: per comodità statistica lo farete passare per decesso da Coronavirus, visto che nell’articolo parlate di depressione, come fosse un’influenza curabile in un amen.

Circa l'autore

IL LANTERNONE di Boccanegra

Pensionato, libero pensatore, nulla facente, amante dei cantieri dove poter suggerire agli operai il modo migliore per intervenire in tubature guaste e porvi rimedio, senza per questo essere brutalmente insultato. Se avanza tempo dipingo e scrivo brevi post su Faccialibro per amici trovati in rete, no perditempo