Seleziona Pagina

Il consueto copione

Il consueto copione

Anche oggi, in vantaggio di due goal alla fine del primo tempo, e in completo controllo della partita, riusciamo a complicarci la vita nel secondo, sbagliando il colpo del 3 a 0 (più facile segnare che no), facendoci espellere stupidamente, ma a termini di regolarmento in maniera ineccepibile due giocatori, concedendo la rimonta agli avversari e terminando la partita con un miracoloso pareggio, ottenuto in nove uomini.

Due punti sicuramente persi che pesano come macigni per come sono stati dilapidato, per colpe assortite e non ultime quelle da ascrivere ad un arbitraggio pessimo. Non tanto per le due espulsioni che oggettivamente ci potevano stare, ma con una gestione scriteriata dei cartellini gialli (nove in totale !), e per gli atteggiamenti arroganti nonché intimidatori nei confronti dei giocatori, al netto degli innumerevoli errori tecnici commessi durante la gara. E meno male che tra poco andrà in pensione, perché sarà anche sfortunato, ma quando incrocia il GENOA, non ne azzecca una.

Immancabilmente, quando Agudelo si é divorato il terzo gol, il genoano medio ha subito capito che non avremmo vinto nemmeno questa partita, e lo stesso Agudelo, già ammonito, ha pensato bene di farsi espellere nel modo più ingenuo, per non dire stupido, dando il la all’arrembaggio in superiorità numerica all’avversario.

Poi, due stupidaggini consecutive di Pandev, goffa simulazione e fallo inutile a due metri dall’arbitro, lasciandoci in nove e procurandoci un danno enorme anche in vista derby.

Pinamonti per l’ennesima volta impalpabile, Schöne al piccolo trotto e con lo scazzo, Radu impreperato, gli altri sufficienti con alcune note di merito per alcuni. Di Agudelo e Pandev abbiamo già parlato…..☹

Le rare occasioni favorevoli sprecate, invece ogni pallone alto nella nostra area diventa una minaccia quasi sempre fatale. Speriamo che Zapata rientri alla svelta perché la dietro siamo dei babanetti.

Sabato il derby contro gli innominabili, aperto ad ogni risultato, la classifica sempre più preoccupante, e con la paura in corpo, sia il gioco che i risultati ne risentono.

Spero che sabato sera verso le 20 potremo essere più ottimisti di stasera, anche se io quest’anno la vedo dura…..

Sempre e comunque FORZA GENOA !!!

Circa l'autore