Seleziona Pagina

I signori del denaro

I signori del denaro

Questi fa nulla del denaro spostano masse critiche di denaro di individui incapaci di amministrare da soli i propri beni, in pratica convertono la liquidità di questa “riccanza” in carta, dandoti in cambio, sempre riescano, interessi adeguati all’investimento. Naturalmente spostando denaro, dove il fiuto li ispira, creano ad arte difformità sugli equilibri industriali e borsistici globali, incuranti di posti di lavoro persi per ridimensionamenti aziendali, o fusioni di holding con altre holding di partecipazione e relativi fallimenti parcellizzati su attività marginali che la holding non può più permettersi. Figuratevi ora in tempi di pandemia, come il loro fiuto segua il mercato borsistico globale e come la crisi dilagante li faccia esprimere al meglio per la performance garantita all’investitore che in mano tiene dei pezzi di carta, con la paura fottuta di perdere tutto, consapevole tra l’altro che il più bravo ha il quartier generale, quello che non figura a libro, in qualche PO Box alle Cayman, anche se basta l’Irlanda per renderlo felice ed immune da critiche. E pensare che qualcosa dopo il Coronavirus dovrebbe cambiare. Me scappa da rie.

Circa l'autore

IL LANTERNONE di Boccanegra

Pensionato, libero pensatore, nulla facente, amante dei cantieri dove poter suggerire agli operai il modo migliore per intervenire in tubature guaste e porvi rimedio, senza per questo essere brutalmente insultato. Se avanza tempo dipingo e scrivo brevi post su Faccialibro per amici trovati in rete, no perditempo