Seleziona Pagina

De Donno non parla più

De Donno non parla più

Giungono notizie che il Professor De Donno, sì quello che sta curando benissimo le persone affette da Virus con il plasma, abbia “deciso” di non parlare più o almeno per un po’ tempo. Doveva andare in una trasmissione per parlare delle sue scoperte e fatiche e ha rinunciato, declinando l’invito.
Sembra, che sia stato proprio lui a chiudere le sue pagine Facebook, proprio perchè stressato da tutto quello che gli è piovuto addosso. Stressato, sicuramente, ma perchè non minacciato?
E’ una domanda eh?
E allora la considerazione che viene da fare o almeno a me, è: ma è possibile che un Medico, una persona che sta SALVANDO vite umane, debba essere messo e ridotto in queste condizioni?
E’ possibile che si faccia tutto il contrario di quello che sarebbe logico e giusto fare?
Una persona sta salvando delle vite e al posto di esaltarlo, pubblicizzarlo, ringraziarlo, viene praticamente ridotto al silenzio.
E sapete perchè? Perchè è colpa vostra. E dico vostra, uso l’accusativo, per il semplice fatto che io non sono come voi in merito a questa faccenda. Siete voi, se per voi si intende tutti coloro che non solo non protestano ma si dimostrano d’accordo con quanto si sta facendo nei confronti di questo Medico. Di questo Professore. Di questo Primario.
Siete voi che date retta ai Ricciardi e ai Burioni e non ai De Donno e ai Montagnier.
Siete voi che siete d’accordo con qualsiasi cosa dica e faccia questo governo.
Siete voi, che credete che un vaccino sia non solo l’unico modo per eliminare il problema Covid-19, ma anche necessario al punto da renderlo obbligatorio. Per tutti. Per miliardi di persone.
Quando vi si continua a dire e da qualsiasi Medico o scienziato onesto e anche intellettualmente, che NON esiste un Vaccino e che NON esiste un vaccino contro questo tipo o tipologia di Virus. Non PUO’ esistere.
E il perchè lo hanno detto e spiegato in tutte le salse. In tutte le lingue.
Io spero si possa capire e in più in fretta possibile, che dovremmo, dobbiamo restare tutti uniti e non dividerci in fazioni.
Divide et impera ormai lo conoscono anche i Bambini.
Che si capisca che dobbiamo unirci per combattere il vero nemico e che non è il vicino di casa o il parente ‘complottista’.
E lo dico soprattutto a voi, perchè convinti di salvarvi la Vita state andando incontro alla morte.
Trascinando con voi tutti gli altri.

Circa l'autore