Seleziona Pagina

Da in a il…

Da in a il…

Difficile parli della Sampdoria, me ne guardo bene, ma ci sono cose che fanno riflettere soprattutto su quanto si legge e chi scrive. Si è passati da Parodi di nemmeno un anno fa con: “Cari tifosi, segnatevi in rosso la data del 5 agosto”, ad uno Zaino di oggi che evidenza “il rosso” di 13 milioni e non fa cenno ai Garrone, come ne faceva cenno Parodi, ma li nomina solamente per indicare che per i Garrone, l’anno della B costò 38 milioni. Che questo sia di monito a chi legge di Genoa e di Sampdoria e sulle voci che corrono nei confronti dei rispettivi attuali Presidenti, è consigliata la massima prudenza e cautela, la sorpresa, come sembra, è sempre dietro l’angolo, su qualsiasi rosso possa essere presentato con un particolare essenziale: l’articolo, ma non ciò che scrivono, ma l’in o il che li accompagna, perché si fa presto, molto presto ad illudere i tifosi. Sarebbe buona norma non parlare più di cessioni delle Società Genoa e Sampdoria, ma limitarsi e concentrarsi strettamente al campo e da ciò che offre lo spettacolo. Saluti.

Circa l'autore

IL LANTERNONE di Boccanegra

Pensionato, libero pensatore, nulla facente, amante dei cantieri dove poter suggerire agli operai il modo migliore per intervenire in tubature guaste e porvi rimedio, senza per questo essere brutalmente insultato. Se avanza tempo dipingo e scrivo brevi post su Faccialibro per amici trovati in rete, no perditempo