Seleziona Pagina

Come diceva più Andreotti?

Come diceva più Andreotti?

Nessuno vuole smentire l’esistenza del Coronavirus e la sua pericolosità, pur con tutti i distinguo che andrebbero fatti e rilevati, secondo me. Nessuno dice che c’è da prendere le cose alla leggera, anche se con l’arrivo della bella stagione di solito i virus influenzali non trovano abbondante pane per i loro denti.
Detto questo, vediamo un po’ cosa si dice nel mondo e che non è certo così facile sentire sui nostri e dai nostri Tiggì e in Televisione. Ma anche sui giornali non è che…
Intanto che in America, ogni anno, muoiono causa prodotti farmaceutici, prescritti correttamente e legalmente, circa 140.000 persone ogni anno. 142.000 nel 2016, causa “droghe” farmaceutiche.
E che, almeno al momento, l’OMS si rifiuta di considerare il virus cinese una emergenza sanitaria globale. Ma restiamo ai fatti e diamo un po’ di dati.
Dal 20 ° secolo, l’Occidente è stato e continua ad essere gli utenti più avidi di armi biologiche . Gli Stati Uniti sono il maggiore utilizzatore di armi biochimiche nella storia, anche a Cuba; Iraq, Siria e Iran (per procura); Serbia, Giappone, Vietnam, Laos e Cambogia, e l’America li ha usati avidamente sulla propria gente, apparentemente più spesso di quanto ci preoccupiamo di ammettere .
Negli anni ’40 gli Stati Uniti hanno intenzionalmente infettato migliaia di Guatemala, nativi con sifilide e gonorrea, per testare queste cavie umane con antibiotici . Naturalmente, queste anime sofferenti erano sessualmente attive per il resto della loro vita e infettavano involontariamente tutti coloro con cui venivano in contatto, compresi i coniugi.
A Tuskegee, centinaia di neri americani furono autorizzati a trasportare la sifilide dagli anni ’30 agli anni ’70, per fungere da capsule di Petri umane. Questo per monitorare l’avanzamento della malattia e osservare le eventuali macabre morti che questo batterio non infliggerà alle sue vittime, nelle sue fasi finali: follia, disturbi nervosi, malattie del fegato e del cuore.
Gli Stati Uniti hanno una lunga e illustre storia di utilizzo del bioterrorismo in tutto il mondo . Cuba è stata il bersaglio preferito e ha visto centinaia di migliaia di persone contagiate dalla febbre dengue e tutta la sua mandria suina spazzata via dalla peste suina.
Gli Stati Uniti d’America detengono il brevetto esclusivo sul virus Ebola: il brevetto statunitense numero 20120251502, è di proprietà. L’Ebola è l’arma biologica dello Zio Sam dal 1976, quando fu scoperto nello Zaire e spedito 3.500 km dal laboratorio di bio-guerra americano a Fort Detrick, nel Maryland, quindi in Africa occidentale per coltivazione e sviluppo (tramite i laboratori di bio-guerra del Regno Unito a Porton Giù e con l’aiuto dell’Organizzazione Mondiale della Sanità), in particolare, in Liberia, Guinea e Sierra Leone, gli attuali epicentri dell’epidemia di Ebola nel Grande Continente.
L’epidemia di Ebola del 2014 è avvenuta a seguito di un’altra operazione canaglia militare USA nell’Australia australe da cui è stato coinvolto il laboratorio di bio-armi Kenema finanziato da Soros / Gates in Sierra Leone.
Gli Stati Uniti hanno una lunga storia di guerra biologica contro la Cina. Il rapporto della Commissione scientifica internazionale per l’indagine sui fatti riguardanti la guerra batteriologica in Corea e Cina (rapporto ISC) ha convalidato le affermazioni della Corea del Nord e della Cina secondo cui gli Stati Uniti avevano lanciato attacchi di guerra batteriologica (guerra biologica, BW) contro truppe e obiettivi civili in quei due paesi per un periodo di mesi nel 1952. Questo rapporto della Commissione di verità di 667 pagine ha la dubbia distinzione di essere il documento scritto più diffamato del XX secolo. La pubblicazione del rapporto nel settembre del 1952 portò ad un attacco internazionale appassito. Fu denunciato in toto da politici americani e britannici di alto rango, ridicolizzati da generali a quattro stelle, accusati di frode da celebri esperti, citati male da scienziati famosi e disprezzati da una stampa occidentale conforme. Nei decenni successivi, i volumi collocati nelle raccolte delle biblioteche universitarie americane furono silenziosamente e permanentemente rimossi dalla circolazione. Quando la rara copia è stata messa all’asta, è stata discretamente acquistata e scomparsa dalla vista pubblica.
Nel marzo 2019, in un evento misterioso, una spedizione di virus eccezionalmente virulenti dai laboratori biologici NML canadesi è finita in Cina . Funzionari canadesi affermano che la spedizione faceva parte dei suoi sforzi per sostenere la ricerca sulla salute pubblica in tutto il mondo. Sostennero che era solo una procedura normale. Ciò che non è chiaro è perché sia ​​stato fatto in segreto e perché i funzionari cinesi abbiano presentato una denuncia. Di sicuro, se questo fosse solo un trasferimento di routine, il governo cinese sarebbe stato informato. Nel luglio 2019, un gruppo di virologi cinesi è stato inviato con la forza dal Canadian National Microbiology Laboratory (NML). L’NML è l’unica struttura di livello 4 del Canada e una delle poche in Nord America equipaggiata per gestire le malattie più mortali del mondo, tra cui Ebola, SARS, Coronavirus, ecc.
Il 18 ottobre 2019, il Johns Hopkins Center for Health Security , in collaborazione con il World Economic Forum, ha riunito “15 leader di affari, governo e sanità pubblica” per simulare uno scenario in cui una pandemia di coronavirus stava devastando il pianeta . I principali partecipanti erano la leadership militare americana e alcune figure politiche neocon. I cinesi non furono invitati. I membri prendevano appunti e poi tornavano alle loro operazioni quotidiane.
In Simulation Run 3 mesi fa, la Bill e Melinda Gates Foundation hanno predetto fino a 65 milioni di morti tramite Coronavirus.
300 militari statunitensi sono arrivati ​​a Wuhan per i Giochi del mondo militare il 19 ottobre. Il primo caso di coronavirus è apparso due settimane dopo, il 2 novembre. Il periodo di incubazione del coronavirus è di 14 giorni.
Due mesi dopo una pandemia di coronavirus molto simile ha colpito la Cina a Wuhan, un importante snodo di trasporto nella Cina centrale e per la rete di treni ad alta velocità, e con 60 rotte aeree con voli diretti per la maggior parte delle principali città del mondo, oltre a più di 100 voli interni verso le principali città cinesi proprio durante la corsa di viaggio del Festival di Primavera quando centinaia di milioni di persone viaggiano attraverso il paese per stare con le loro famiglie.
Il virologo Dr. Alan Cantwell all’epoca scrisse che “il misterioso virus SARS è un nuovo virus mai visto prima dai virologi,” Questa è una malattia completamente nuova con effetti devastanti sul sistema immunitario e non esiste un trattamento noto “. Il dott. Cantwell ha osservato che l’ingegneria genetica dei coronavirus si verifica da decenni in laboratori medici e militari. Quando ha cercato in PubMed la frase “ingegneria genetica del coronavirus”, è stato riferito a 107 esperimenti scientifici risalenti al 1987. Per citare il dott. Cantwell: “Ho rapidamente confermato che gli scienziati hanno geneticamente ingegnerizzato coronavirus animali e umani per produrre malattie virus mutanti e ricombinanti per oltre un decennio.”

  • L’epidemia di virus coincide con la guerra commerciale contro la Cina .
  • L’epidemia di virus coincide con i disordini della “democrazia pro” di Hong Kong interamente finanziati e istigati dalla NED / CIA.
  • L’epidemia virale si è verificata subito dopo che l’influenza suina ha decimato l’industria cinese del maiale .
  • L’epidemia virale si è verificata subito dopo che Bird Flu ha decimato l’industria cinese del pollo .
  • L’epidemia virale si è verificata poco prima del supporto della NED e della formazione degli estremisti musulmani uiguri

Articolo di Godfree Roberts dal quale ho tratto spunti e pubblicati dalla rivista di controinformazione www.unz.com

Circa l'autore