Seleziona Pagina

Ci fotteranno anche in questo?

Ci fotteranno anche in questo?

Sottotitolo: deliri mentali da esaurimento da domiciliari.
Ormai lo sanno anche i Bimbi o almeno dovrebbe essere così, che il Potere si è sempre fondato e ha basato la sua azione su un paio di cosette.
Una è il classico Divide et Impera e funziona da dio da migliaia di anni.
Ora, parlando di oggi e di attualità, si viene a sapere, dati ci dicono, che l’80% degli italiani sia affetto dal Virus ed essendo asintomatici, non se ne accorgono e se non se ne accorgono, vuol dire che stanno bene e se stanno bene, è evidente e normale che abbiano almeno voglia di uscire da quel cazzo di appartamento o di edificio in cui vivono.
E se questa voglia, visto che potrebbero averne in quantità stando benissimo di salute, non si riuscisse più a contenerla, è altrettanto evidente e normale che prima o poi usciranno, andranno in giro. Anche perchè io penso che molti si stiano dimenticando che non siamo tutti uguali.
Coloro che pensano che star in casa non è in fondo un problema, lo pensano per loro.
Per loro, non sarà un problema. Ma per altri invece lo è e anche grosso.
Perchè esistono persone che non hanno il belino mollo e anche in senso figurato. Ci sono giovani, ragazzi, adolescenti che sono pieni di forza e di voglia di Vivere.
Ci sono persone che per carattere e per indole o addirittura per patologie si sentono soffocate a non poter mettere il naso fuori o non poter fare quel che sarebbe normale e che hanno sempre fatto.
C’è chi ciocca, chi cioccherà come una lama vuota. Chi entrerà in stress insopportabile, chi sarà devastato da tempeste ormonali e quindi dovrà ben sfogarsi, tralasciando per un attimo il lato sentimentale.
C’è chi per Indole mal sopporta le imposizioni specie se non le capisce: sta bene, sto bene, sto da dio e perchè non devo poter uscire a far due passi o andar per funghi.
Ci sono i Vivi, i meno vivi e i già morti da vivi.
Siam mica tutti uguali eh ragazzi.. son mica tutti come “voi” che avete già la mia età, che magari essendo ancora più anziani avete raggiunto una condizione di pace e serenità sconosciuta ad altri specie se giovani…
E poi, the last but not the least, c’è un altro problemuccio: I SOLDI.
E sì perchè magari chi imporrebbe la camera a gas a chi fa due corsette al parco o in Corso Italia, magari non ha di questi problemi, non ha questo problema.
C’è chi pur restando in casa la pensione la prende lo stesso, gli arriva comunque.
C’è chi sta bene di suo, a soldi. C’è chi ha dei risparmi.
C’è chi a casa o non a casa lo stipendio magari statale gli arriva.
Ma c’è anche un sacco di gente, che se sta a casa e per troppo tempo, di soldi non ne vede nemmeno l’ombra. E quindi non mangia, non può pagare un cazzo e comprarsi un cazzo.
Come sempre, usando l’Aramaico antico, è facile fare i bulicci col culo degli altri.
Quindi cosa voglio dire alla fine. Intanto che come sempre bisognerebbe anche mettersi nei panni di altri e non solo nei propri.
E che, argomento da cui nasce il titolo del post, se andiamo avanti così, arriveremo a spararci per strada. Saremo e per l’ennesima volta, uno contro l’altro.
Divide et Impera, appunto.

Circa l'autore