Seleziona Pagina

Bolsonaro e il Brasile

Bolsonaro e il Brasile

Non ne ho la più pallida idea di chi sia Bolsonaro, se sia un fascista, un comunista, un buon Presidente o uno dei soliti tanti Dittatori che hanno popolato questo mondo e continuano a farlo.
Tuttavia, casualmente, ho appena ricevuto un paio di messaggi tramite un amico e da parte di una persona, italiana, che vive in Brasile avendo sposato una brasiliana.
Dico questo perchè, mi ha detto alcune cose che, combinazione, l’articolo del solito giornalone, della stampa mainstream, pare dimenticarsi di dire.
Letta così, letto così l’articolo sembrerebbe che Bolsonaro sia un demente, totale e uno che se ne fotte del Virus e della sua gente, del suo popolo, dei cittadini.
Può darsi lo sia, perchè ripeto non lo conosco e so nulla di lui.
Ma, ci sono delle cose che si stanno facendo in Brasile e appunto quelle dettemi da questa persona tramite messaggi.
Sapete cosa si sta facendo laggiù, quindi Bolsonaro?
Intanto hanno un numero di posti, di ricoveri ospedalieri, di strutture che noi ce le sogniamo, sì noi i democratici, gli abitanti di uno dei paesi più alla avanguardia nel mondo e con politici che non hanno fatto altro da trentanni a pensare al nostro benessere.
Ma non basta, stanno costruendo a più non posso nuove strutture, nuovi ospedali.
Tende da campo a nastro e per adibirle a centri di ricovero.
E the last but not the least stanno producendo a ritmo di centinaia al giorno, apparecchi respiratori e tutti quei marchingegni che possono salvare chi fosse colpito dal Virus.
Cosa che NON stiamo facendo noi, in Italia.
E’ vero che questo amico parlava specificatamente di San Paolo. Va bene.
Ma a Roma succede lo stesso? Tanto per dire.
Guarda un po’ Bolsonaro e il Brasile.
Guarda un po’ quanto se ne fotte lui dei Brasiliani e quanto invece si interessano i nostri governanti di noi.
Allegri!

https://www.lastampa.it/topnews/primo-piano/2020/03/23/news/bolsonaro-non-chiude-il-brasile-il-coronavirus-un-influenza-1.38624916

Circa l'autore