Seleziona Pagina

Bacino d’utenza? ‘Sto cazzo.

Bacino d’utenza? ‘Sto cazzo.

Per capire meglio quello che dico visto che è già cosa difficile di per sè, invito a leggere il post che ho scritto qui su Beyond Genoa in merito al Manchester City e ai suoi tifosi.
Ce l’hanno stra triturato col famoso bacino d’utenza per anni, qui a Genova. Parlo dei media e “in mano” ai maggiorenti di questa Città, che noi genovesi chiamiamo non a caso col termine Maniman.
Ce l’hanno sussato e ci hanno pure convinto che proprio per via di questo famoso bacino d’utenza, urgerebbe la nascita di una squadra unica, di una squadra sola e che quindi comprenda le due tifoserie, che abbia così maggior peso ed importanza e che possa quindi avere un maggior seguito di tifosi.
Usando il Copto Antico, è una puttanata gigantesca.
E cerco di motivare il perchè.
Ricordo benissimo di aver scritto un post sul Muro SdG un secolo fa… e dove appunto dicevo e chiedevo quanto avessero di più di Genova Città come Manchester e Liverpool: un beneamato cazzo di niente.
Ma proprio niente, sia come abitanti, come Storia, come industrie, come Porto…
C’era addirittura un parallelismo, secondo me, poichè due Città una volta dalla florida economia e oggi o almeno a quel tempo, ridotte piuttosto maluccio. Come Genova.
Per cui dicevo -e invitavo qualcuno- che il Genoa poteva benissimo essere al loro livello di squadra perchè il famoso bacino d’utenza era praticamente LO STESSO. E il bacino d’utenza, tanto decantato e per quanto ce l’han menato, conta assai poco.
Perchè il bacino d’utenza te lo fai, lo hai, se hai una squadra di livello internazionale.
Restando nel piccolissimo, abbiamo pure davanti agli occhi un esempio a riprova: il Chievo.
Una squadra che di riffa o di raffa gioca costantemente in Serie A da anni: che cazzo di bacino d’utenza ha il Chievo?
E detto con tutto il rispetto, se è un rione, un quartiere di Verona. Non di Città del Messico. O di Shanghai.
Il problema qual è e che volevo far intravedere col post su Beyond Genoa: visto il Calcio di oggi, che cosa è, il Calcio di oggi, se a Genova sponda Rossoblu arrivassero gli Emiri e gli Sceicchi, i tifosi del Genoa, li vorrebbero?
Accetterebbero le nuove “regole” o farebbero come i tifosi dell’Everton citati nell’articolo?
Ma tornando al tema centrale, la così detta storia del bacino d’utenza è a parer mio una stronzata pazzesca.
E per questo mi piacerebbe poter invitare un futuro “Sceicco” ad investire sul Genoa.
La Prima e più Antica Squadra d’Italia. Nessun altro e nessun’altra ha un Blasone, un “Brand” del genere.
Storia, miti e leggenda da vendere.
Record e Primati impossibili da eguagliare: a riguardo, persino Agnelli, l’Avvocato, invidiava al Genoa questo e se avesse potuto avrebbe pagato qualsiasi cifra per averli lui, la Juve, quei Primati…
Nove Scudetti che piaccia o non piaccia, ci sono, si marcano.
E quindi ne basterebbe soltanto uno per entrare nella Storia come Presidenza e avere magari qualche Monumento eretto in svariate parti della Città ad imperitura memoria.
Un Tifo che quando si vuole, è letteralmente straordinario, che non ha eguali in Italia. Perchè è così.
E questo lo sa benissimo qualsiasi persona abbia frequentato o frequenti il mondo del Calcio.
Lo sanno e lo dicono tutti, magari a “telecamere spente” o in forma privata, perchè esiste a Genova chi crede di essere superiore in questo e anche in maniera particolarmente suscettibile.
E un po’ per essere politically correct, un po’ per non offendere quegli altri, quelli lì, non si dice pubblicamente.
Ma è così.
Pertanto il Genoa rimane ed è comunque un “affare” proprio per le caratteristiche e le doti che porta in sè elencate.
E non si parli più di bacino d’utenza specie se in termini di insufficienza. Almeno a me.
Il bacino d’utenza te lo fai, te lo crei, si crea per via di una squadra di livello internazionale.
E se proprio si volesse una squadra unica, una squadra sola a Genova, non c’è problema, perchè esiste da 126 anni e si chiama Genoa Cricket Football Club 1893.
Non 1946.






Circa l'autore