Seleziona Pagina

Avevo scritto questo post

Avevo scritto questo post

Volevo condividerlo su Facebook, ma poi mi son fermato perchè non avrei voluto si equivocassero le mie parole e magari si fosse offeso qualche amico, prendendomi pure per un pericoloso sobillatore di masse e soprattutto contro le forze dell’ordine.
Ci ho pensato un po’ sù, qualche giorno, ma vista la situazione mi sento non solo di scrivere queste due belinate su Faccialibro, ma proprio qui, visto che ho aperto un sito spendendo pure dei soldi proprio per poter dire quello che penso. 🙂
Quindi io voglio incitare nessuno alla rivolta, tanto meno violenta e quindi alla violenza, ma solo mettere per iscritto qualche considerazione, quella che per me è semplicemente un’analisi di quelli che non sono altro che fatti.
Ed evidentemente si può essere d’accordo o in disaccordo. Anche totale.

Perchè non c’è mai stata una vera rivoluzione a parte forse quella francese e quella russa?
Perchè, alle rivoluzioni non partecipa tutto il popolo ma solo una parte di esso. E spesso esigua.
Perchè, senza fare violenze e atti violenti, facciamo un esempio e due conti.
L’italia checchè se ne dica specie da parte delle forze dell’ordine, è il paese europeo con il più alto numero di rappresentanti di forze di polizia rispetto al numero di abitanti, d’europa.
Cioè, ci sono più forze di polizia rispetto al numero abitanti, di tutta europa.
Questo numero è di circa 450 “poliziotti” ogni 100.000 abitanti.
Ora, se tutto il popolo ad esempio uscisse di casa, senza far nulla di strano, ma solamente uscire tranquillamente, si avrebbero 450 agenti di polizia contro 100.000 persone.
Allargando, 4500 contro un milione e così via.
Alla fine sarebbero 240.000 contro 60 milioni.
Mi spiegate dove vanno le forze di polizia?
Da nessuna parte se non a casa. Loro.
Potrebbero fare assolutamente nulla perchè la loro inferiorità numerica sarebbe ridicola in confronto alla maggioranza dei cittadini che sarebbe invece schiacciante: spiegatemi cosa possono fare 450 persone contro 100.000.
Quindi, se gli italiani, tutti ma vale per qualsiasi altra popolazione e Paese uscissero semplicemente per strada e facessero le cose che hanno sempre fatto, nessuno e niente potrebbe fermarli.
A meno che, non si usino le armi e gli si spari ammazzandoli tutti, ammazzandoci tutti.
Potrebbe anche essere possibile ed è già successo, ma oltre a dover intervenire l’esercito e allora diventerebbe qualcosa di più che un problemuccio per tutti, succede sempre perchè il popolo non è tutto unito, tutto in strada, ma solo una parte di esso e di solito come ho detto esigua.
E di solito, se protesta è tutto concentrato in un posto, in una zona, quindi ben controllabile e recintabile. E quindi pestabile.
Esempio classico la recente quarantena. In strada uscivano quattro persone e ovviamente avevano la peggio.
Ma se fossero usciti tutti gli abitanti di Genova, a fare le cose che hanno sempre fatto, mi spiegate cosa potevano fare i Vigili? Potevano multare tutti o peggio pestare qualcuno?
Non credo, perchè ci sarebbero state decine di migliaia di persone a guardare e magari a “dirgli” qualcosa.
Morale: se il popolo, tutto e di qualsiasi nazione, si ribellasse per davvero, senza commettere alcun atto di violenza, qualsiasi rivoluzione sarebbe possibile.
Il problema quindi è sempre uno: quelli che stanno a casa.
Quelli che qualsiasi governo ci sia, a loro sta bene, va bene tutto quello che fa e che dice.
E i governi questo lo sanno benissimo.
Infatti rivoluzioni e che hanno esito non ce ne sono mai.
Specie in italia.

In pratica, visto quello che ci sta succedendo, virus o non virus, succede perchè il popolo non è unito nella propria ribellione.
E se succede quello che sta succedendo e che secondo me succederà prossimamente e di molto peggiore sarà proprio per quella parte di popolo quindi di italiani che “staranno a casa”, che accetteranno tutto e di più.
Come è sempre successo nella Storia.
Pertanto, sempre secondo me, il problema vero dell’umanità è aver mai capito quanta importanza abbiamo “noi”, che ha il così detto popolo e questo perchè ci hanno convinto e ci siamo convinti che un manipolo di persone, un gruppo ristrettissimo possa comandare su tutti.
Si è mai capito che loro sono pochi, pochissimi e che noi siamo tanti. Tantissimi rispetto a loro.
E che se si volesse, sarebbero “loro” a fare quello che vogliamo “noi”. E non il contrario.
E’ un po’ quello che capita agli animali di allevamento, agli animali addomesticati e perchè si sono lasciati addomesticare.
L’esempio più classico è quello delle Pecore: perchè devono fare quello che dice un Pastore magari accompagnato da un cagnetto quando loro sono centinaia se non migliaia… 🙂
Pensate a una mandria, di Bufali, di Vacche di Tori.
O semplicemente agli Insetti: prendessero mai coscienza e spero di no.. cosa potremmo fare noi umani e così “Padroni” di tutto se dovessero mai ribellarsi, tutti insieme e ci attaccassero. Avete idea di quanti sono? E chi, sono, se lo volessero.
In definitiva Il Popolo ha mai capito quanto conti e le possibilità che ha. E questo discorso vale per qualsiasi campo.
Voi siete lì e fate quello che alla fine vi pare, perchè noi, ve lo permettiamo.
Basterebbe dire NO e si troverebbero tutti in braghe di tela e scomparirebbero in una nube di Zolfo. PUF!
Io comunque e terminando, quello che sta accadendo oggi in italia e non solo, lo vedo molto ben rappresentato in questo brevissimo video. In questa “GIF”.
Auguri.

Lemmings GIF - Find & Share on GIPHY



Circa l'autore