Amico

Amico

Ringrazio il signore che a Genova oltre i Rolli, i pizzicagnoli, gli speziali, i confettieri, i B&B, i Terminalisti e la pissa all’Europa, i bagni con gli ombrelloni a Quarto o Nervi, la puzza nei caruggi, le bagasce a due passi da Via Garibaldi e gli spacciatori in Via Pré o in Piazza delle Erbe, come il Circolo del Tunnel, il Park Tennis, il Tennis Club e lo Yacht Club, ci sia un imprenditore che sa di impresa e che dice le cose come stanno, questo, da un lato mi conforta, dall’altro, dopo aver letto tutte le difficoltà che a suo temo gli han fatto per ingrandire il Cantiere, mi fa pensare che con Genova, questo Signore ha proprio poco a che vedere, ma dal mio incipit, chi sa’, penso l’avesse già capito.

Circa l'autore

IL LANTERNONE di Boccanegra

Pensionato, libero pensatore, nulla facente, amante dei cantieri dove poter suggerire agli operai il modo migliore per intervenire in tubature guaste e porvi rimedio, senza per questo essere brutalmente insultato. Se avanza tempo dipingo e scrivo brevi post su Faccialibro per amici trovati in rete, no perditempo